Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘biennale teatro-danza venezia’

Peter Brook, The Empty Space, 1968

La Biennale teatro-danza di Venezia solitamente offre scelta ampia di qualità. Nel 2002 fu presentata La tragédie d’Hamlet di Peter Brook: magia pura.

In francese, ma chiunque avrebbe capito: il testo venne rispettato nella sua integrità, eppure era come non conoscerlo, stava accadendo lì per la prima volta, come se la conclusione fosse ignota. Gli attori non recitavano, erano Amleto, Ofelia, Polonio… In scena niente luci o costumi sensazionali: tutto pulito, semplice, altissimo: un tappeto color ambra su cui agivano gli interpreti vestiti di scuro, usando cuscini ora come trono, ora come rocce, ora come merlature di torre e bastoni, ora spade ora pale da becchino.

Nel monologo più celebre, William Nadylam – Amleto si inginocchiò ipnotizzando la sala e mentre il fluire di parole e pensieri continuava, una mosca inattesa gli ronzò intorno: continuando a dire, la afferrò senza distrarre lo sguardo, un lampo, per poi liberarla dal pugno al termine del parlato, nel proseguire di vita e tragedia.

Peter Brook – official website

Peter Brook, La tragédie d'Hamlet, 2002

Read Full Post »