Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘teatro della memoria’

Biennale-di-Venezia-2013

Il sogno degli enciclopedisti del XVIII secolo consisteva nel creare un luogo del sapere universale che fosse finalmente in circolo, creare appunto un’enciclopedia di tutto lo scibile umano con sezioni scritte e iconiche, utopia illuminista realizzata in forma di libro rispetto al progetto originario del veneziano Giulio Camillo, quel Teatro della Memoria che può giustamente essere indicato quale antico modello ispiratore, non a caso d’età rinascimentale.

Tenendo conto di queste radici oltre che di suggestioni junghiane, il curatore Massimiliano Gioni ha costruito la sua Biennale come una sfida impossibile sin dal titolo, Il Palazzo Enciclopedico, desunto dall’irrealizzato (e irrealizzabile) edificio-idea di Marino Auriti (brevetto depositato a New York il 16 novembre 1955), sorta di moderna edizione babelico-borgesiana del già citato Giulio Camillo.

Marino Auriti, Il Palazzo Enciclopedico

Marino Auriti, Il Palazzo Enciclopedico, anni ’50

È ancora possibile oggi catalogare il mondo, ordinarlo in sezioni, venire insomma a capo del divenire incessante che è la natura stessa dell’esistere? Fulminante al riguardo una battuta di John Cage: “Il mondo, il reale, non è un oggetto. È un processo”.

Inoltre ha ancora senso tutto questo? Vero è che l’uomo necessita di un ordine apparente e momentaneo per capire le cose, ma appunto questo stato di quiete è solo artificiale, innaturale. Fermare il mondo e il tempo è impossibile. Impossibile incasellarlo. A meno che non esista più l’uomo: contraddizione questa da cui è difficile uscire.

Ecco nelle varie sale sfilare ordinate in teche e bacheche opere di rappresentazione animale, umana, minerale, vegetale, molte su carta per omaggiare il richiamo librario all’Enciclopedia. Solo che, poste così, una accanto all’altra e con un numero di migliaia e migliaia di pezzi, oggetti di una wundekammer contemporanea, producono alla fine vertigine e non sistema, perché ordinare il disordine naturale delle cose e dell’operare anche umano è semplicemente impossibile. L’incompletezza vincerà sempre, insieme all’inafferrabilità e non solo del micro-macro cosmo. Se ne potrebbe dedurre che conoscere è impossibile, anche se non possiamo farne a meno. E viene in mente l’immagine della Torre babelica di Pieter Bruegel il Vecchio, un’opera immane, alla fine lasciata incompleta come sappiamo dal mito biblico, cui però si affannano, né potrebbero fare diversamente, centinaia di minuscoli, quasi invisibili, uomini formica, ancora inconsapevoli della dissoluzione linguistica che li attende di lì  a pochi mattoni.

Pieter Bruegel il Vecchio, Torre di Babele, 1563 ca., Kunsthistorisches Museum, Vienna

Pieter Bruegel il Vecchio, Torre di Babele, 1563 ca., Kunsthistorisches Museum, Vienna

L’idea di Gioni insomma è buona, una resa (nel senso di un arrendersi) affascinante rispetto al divenire inclassificabile che siamo e che abbiamo prodotto. La realizzazione però è confusa talvolta, con esuberi tagliabili e con molte presenze passate perché in fondo il passato pare (e sottolineo pare, perché è un inganno del Tempo alla nostra debolezza mentale e mnemonica) sempre essere maggiormente organizzabile. Ma la Biennale si sa è anche un gran bazar e come tale, forse, non va neanche visitata tutta, prendendo piuttosto ciò che viene e che casualmente capita. Come i padiglioni nazionali, ad esempio. Ne ho visti solo alcuni, con qualche proposta davvero efficace e molto altro gioco da consumarsi subito. Da notare però una cosa per me assai positiva: il mosaico entra quest’anno in scena con proposte ottime, dalle tessere vitree più tradizionali ai tessuti che creano ambienti in cui entrare e specchiarsi “alla luce del sole”, sino alle mappe in terracotta dell’amico egiziano Mohamed Banawy.

Ecco, questa edizione la restituisco così, con foto disordinate, non belle, mal tagliate e scattate con l’assistenza del caso finché le pile sono durate, mescolando anzi scambiando persone e cose, persone fra le cose, persone come cose  senza soluzione di continuità, senza nome di autori né titoli, senza nazionalità e avvertendo che moltissimo non è stato ripreso. Questo è un invito a fare una passeggiata a Venezia, perdendosi, lasciandosi stordire da tutto questo e oltre anche dovesse non piacere.

Il Palazzo Enciclopedico – 55ª Biennale d’Arte, Venezia 2013

55 biennale 2013_venezia 00355 biennale 2013_venezia 00155 biennale 2013_venezia 00455 biennale 2013_venezia 00755 biennale 2013_venezia 00855 biennale 2013_venezia 00955 biennale 2013_venezia 01155 biennale 2013_venezia 01255 biennale 2013_venezia 01555 biennale 2013_venezia 01655 biennale 2013_venezia 01755 biennale 2013_venezia 01955 biennale 2013_venezia 02055 biennale 2013_venezia 02155 biennale 2013_venezia 02255 biennale 2013_venezia 02455 biennale 2013_venezia 02655 biennale 2013_venezia 02855 biennale 2013_venezia 02955 biennale 2013_venezia 03055 biennale 2013_venezia 03155 biennale 2013_venezia 03655 biennale 2013_venezia 03755 biennale 2013_venezia 03955 biennale 2013_venezia 04155 biennale 2013_venezia 04255 biennale 2013_venezia 04355 biennale 2013_venezia 04455 biennale 2013_venezia 04555 biennale 2013_venezia 04655 biennale 2013_venezia 04755 biennale 2013_venezia 04855 biennale 2013_venezia 05155 biennale 2013_venezia 05355 biennale 2013_venezia 05455 biennale 2013_venezia 05555 biennale 2013_venezia 05655 biennale 2013_venezia 05955 biennale 2013_venezia 06055 biennale 2013_venezia 06155 biennale 2013_venezia 06255 biennale 2013_venezia 06355 biennale 2013_venezia 06455 biennale 2013_venezia 06555 biennale 2013_venezia 06655 biennale 2013_venezia 06755 biennale 2013_venezia 06855 biennale 2013_venezia 07055 biennale 2013_venezia 07755 biennale 2013_venezia 07255 biennale 2013_venezia 08155 biennale 2013_venezia 08255 biennale 2013_venezia 08355 biennale 2013_venezia 08455 biennale 2013_venezia 08555 biennale 2013_venezia 08655 biennale 2013_venezia 08955 biennale 2013_venezia 09055 biennale 2013_venezia 09255 biennale 2013_venezia 09455 biennale 2013_venezia 09555 biennale 2013_venezia 09655 biennale 2013_venezia 09855 biennale 2013_venezia 09955 biennale 2013_venezia 10155 biennale 2013_venezia 10255 biennale 2013_venezia 10355 biennale 2013_venezia 11055 biennale 2013_venezia 11155 biennale 2013_venezia 10755 biennale 2013_venezia 10855 biennale 2013_venezia 10955 biennale 2013_venezia 11255 biennale 2013_venezia 11555 biennale 2013_venezia 11655 biennale 2013_venezia 11755 biennale 2013_venezia 11955 biennale 2013_venezia 12055 biennale 2013_venezia 12155 biennale 2013_venezia 12255 biennale 2013_venezia 12555 biennale 2013_venezia 12655 biennale 2013_venezia

Annunci

Read Full Post »