Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘una tomba per new york’

Adonis ('Alī Ahmad Sa'īd Isbir, Qassabīn, Siria, 1930)

Adonis (‘Alī Ahmad Sa’īd Isbir, Qassabīn, Siria, 1930)

 

Il sesso, la poesia, la morale, la sete, il dire, il silenzio e annullare

i catenacci. Ho detto: Seduco Beirut

 

“Cerca l’azione. La parola è morta” dicono altri.

La parola è morta perché le vostre lingue hanno sostituito alla parola

il mimo.

La parola? Volete svelarne il fuoco? Dunque, scrivete.

Dico scrivete e non dico mimate, né dico copiate.

Scrivete – dall’Oceano al Golfo, non odo una sola lingua, non leggo

una parola. Odo rumore. Perciò non intendo chi lancia

fuoco.

La parola è più leggera delle cose e le contiene tutte. L’azione è

direzione e istante, la parola è tutte le direzioni e il tempo. La parola –

la mano, la mano – il sogno:

Ti svelo, oh fuoco, oh mia capitale

Ti svelo, oh poema,

io seduco Beirut, mi veste, la vesto. Erriamo come raggi,

chiediamo: Chi legge? Chi guarda? (…)

 

Adonis, da Una tomba per New York, in Ecco il mio nome, Roma 2009.

Read Full Post »